Corso di scrittura autobiografica a Padova: 30 settembre

L’evento formativo di Padova del 30 settembre si occuperà della scrittura autobiografica e delle scritture dell’intimità: un percorso che andrà alle radici del rapporto tra vita e romanzo e spiegherà nel corso di questa lezione full immersion come si costruisce un romanzo autobiografico, quali caratteristiche deve avere e come presentarlo ai lettori. Questo corso, come anche gli altri tenuti a Padova da Francesco Izzo, si svolgono presso l’Istituto Vescovile Barbarigo.

 

Scrittura e autobiografia
Scrittura e autoanalisi
Una vita da romanzo: dentro e fuori la storia
Una vita senza trama: le scritture dell’intimità
Il processo della scrittura autobiografica
Scrivere un romanzo della propria vita
Scrivere il corpo: le ferite
Scrivere la perdita: elaborazione e scrittura

Il processo della scrittura autobiografica
Scrivere di sé: trovare l’idea iniziale
Preparazione: selezionare i materiali biografici
Pianificazione: creare un programma di lavoro e di autoanalisi
La psico-scrittura
Produzione: elaborazione narrativa
Revisione: l’espressione letteraria e l’autobiografica

Laboratorio di scrittura
L’esperienza del corpo e il ruolo del passato.

Titolo: CORSO DI SCRITTURA AUTOBIOGRAFICA: DALLA VITA AL ROMANZO
Luogo: Istituto Vescovile Barbarigo, via Rogati 17 – 35122  Padova
Durata: 10  – 16
Costo:  60 euro
Docente: Francesco Izzo

 

Per informazioni e approfondimenti sulle modalità di partecipazione al laboratorio di scrittura creativa potete mandare una email a leofficinedelracconto@gmail.com oppure telefonare al numero 3483235264

Annunci

Le Officine del Racconto (Padova), 30 settembre – Scrivere di sé: dalla vita al romanzo

In che modo l’esperienza autobiografica può trasformarsi in narrazione e romanzo? Quali situazioni personali e problematiche individuali, attraverso la scrittura, possono diventare materiali creativi e raggiungere lo status letterario? La lezione di Padova del 30 settembre affronterà il rapporto tra esperienza personale e creazione narrativa, attraverso l’analisi dei testi di autori quali Isabel Allende, David Grossman, Natalia Ginzburg e Philip Roth. Il laboratorio di scrittura proverà, infine, a sviluppare nella pratica alcune idee di scrittura autobiografica.

Scrittura e autobiografia
Scrittura e autoanalisi
Una vita da romanzo: dentro e fuori la storia
Una vita senza trama: le scritture dell’intimità
Il processo della scrittura autobiografica
Scrivere un romanzo della propria vita
Scrivere il corpo: le ferite
Scrivere la perdita: elaborazione e scrittura

Il processo della scrittura autobiografica
Scrivere di sé: trovare l’idea iniziale
Preparazione: selezionare i materiali biografici
Pianificazione: creare un programma di lavoro e di autoanalisi
La psico-scrittura
Produzione: elaborazione narrativa
Revisione: l’espressione letteraria e l’autobiografica

Laboratorio di scrittura
L’esperienza del corpo e il ruolo del passato: il tuffo

Titolo: SCRIVERE DI SE’ – DALLA VITA AL ROMANZO
Luogo: Istituto Vescovile Barbarigo, via Rogati 17 – 35122  Padova
Durata: 10  – 16
Costo:  60 euro
Docente: Francesco Izzo 

Per informazioni e approfondimenti sulle modalità di partecipazione al laboratorio di scrittura creativa potete mandare una email a leofficinedelracconto@gmail.com oppure telefonare al numero 3483235264

Le Officine del Racconto, 8 luglio (Milano) – Scrivere un romanzo: dentro le officine degli scrittori

La lezione di Milano dell’8 luglio presso l’Humaniter è destinata a tutti coloro che vogliono conoscere come gli scrittori costruiscono i loro romanzi, imparare la tecnica di base di costruzione narrativa e utilizzare alcuni metodi per creare efficaci descrizioni, dialoghi, ambientazioni e personaggi.

Dall’analisi dei grandi maestri della scrittura si arriverà, attraverso semplici esempi e ipotesi di lavoro, al procedimento che determina la costruzione romanzesca.

 

Nel corso della lezione verranno presentati testi didattici e analisi critiche di Georges Simenon, Gabriel Garcia Marquez, Philip Roth, Isabel Allende, Virginia Woolf, Don DeLillo, e molti altri.

La narrazione
Storia e narrazione
Le regole del romanzo
Le regole della narrazione
Romanzo e narrazione
La regole aristotelica: Pietà, paura e catarsi.
Il modello emotivo
La tensione narrativa

Le descrizioni
I luoghi e il cambiamento
I luoghi e la nostalgia
Le ambientazioni
Il linguaggio del corpo
Sentimenti e astrazioni: come descriverli
I movimenti
I gesti e i dettagli
L’arte narrativa e la realtà
Come funzionano le descrizioni

I dialoghi
Fare scena muta
Parlare forte
Il non detto
Dialoghi: parlarsi addosso
I monologhi
L’arte della conversazione
Essere un dialoghista

Laboratorio
La descrizione della realtà

Titolo del corso: Scrivere un romanzo
Luogo: Fondazione Società Umanitaria, via Francesco Daverio 7 (ingresso via San Barnaba 48) – Milano.
Durata: 10.45  – 16.45
Costo:  50 euro
Docente: Francesco Izzo

 

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.

Oppure contattare direttamente Francesco Izzo, direttore didattico e docente dei corsi, all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264.

Le Officine del Racconto (Milano), 24 giugno – Comizi d’amore: corso intensivo di scrittura poetica

Scopo del corso di Milano del 24 giugno è stimolare gli iscritti a esprimere o perfezionare la loro scrittura in versi; un programma completo che propone argomenti, nozioni, strumenti e esercitazioni per favorire l’elaborazione di uno stile poetico personale e approfondire le conoscenze in questo campo. Le migliori poesie del laboratorio verranno pubblicate sulla pagina de “Il Mestiere di Scrivere“, che conta più di 450mila seguaci.

Nel corso della lezione verranno presentati commenti critici e didattici di Mario Luzi, Rainer Maria Rilke, Julio Cortàzar, Pablo Neruda, Giorgio Caproni e tanti altri.

 

Lo spazio poetico
Immaginazione poetica e immaginazione letteraria
Attenzione e ammaestramento: la notte oscura
La vita spirituale delle parole
L’attimo e la rinuncia al tempo
L’io
La natura e la grazia
Il corpo e la grazia
Poesia senza soggetto
Poesia e canto
Altezza, intensità e timbro
Voce e narrazione: le bellezze ultime

Laboratorio
Comizi d’amore

Titolo del corso: Comizi d’amore: corso intensivo di scrittura poetica
Luogo: Fondazione Umanitaria, via Francesco Daverio 7 (ingresso via San Barnaba 48) – Milano
Orario: 10.45 – 16.45
Costo: 50 euro
Docente: Francesco Izzo

 

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.

Oppure contattare direttamente Francesco Izzo, direttore didattico e docente dei corsi, all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264 dalle 9 alle 13.

Corso di narrativa: scopri il pacchetto completo

Il corso di scrittura creativa online di narrativa è probabilmente quello che meglio di qualsiasi altro consente agli iscritti di conoscere la scrittura a trecentosessanta gradi, attraverso i generi e le forme letterarie più diverse, studiando le tecniche di scrittura attraverso l’opera dei grandi maestri e misurandosi, di volta in volta, con un tutor che esaminerà i vostri progressi e vi accompagnerà durante tutto il percorso.

Il corso di Narrativa si compone di tre livelli:

1 Livello base: costo 150 euro.

2 Livello intermedio: costo 150 euro.

3 Livello avanzato: costo 250 euro.

Per i più esigenti e determinati esiste la possibilità di acquistare l’intero pacchetto ad un prezzo vantaggiosissimo, a “soli” 300 euro. Praticamente un intero livello è in regalo.

Le lezioni vengono tutte spedite tramite posta elettronica al vostro indirizzo, dove potrete scaricarle e studiarle, e in seguito esercitarvi nei tempi e nei modi maggiormente consoni alle vostre abitudini di scrittura.

I corsi sono stati ideati e condotti da Francesco Izzo, editor, docente e writing coach.

Per informazioni e iscrizioni scrivete a leofficinedelracconto@gmail.com o anche direttamente al tutor corsidiscritturacreativa@gmail.com.

Le Officine del Racconto, 25 febbraio (Bologna) – Scrivere un romanzo autobiografico: livello base

La lezione di Bologna del 25 febbraio presso la Casa della Conoscenza illustrerà come sia possibile trasformare le proprie emozioni e il proprio vissuto in romanzo, quale sia il sistema per valutare la forza della propria storia dal punto di vista narrativo e il rapporto tra autobiografia e romanzo.

George KrauseImacon Color Scanner

Storia personale e narrazione
Il punto di vista narrativo in un’autobiografia
Il principio progettuale
Rapporto tra autobiografia e finzione letteraria
Il progetto narrativo: l’idea
Il progetto narrativo: dalla vita al romanzo
L’evoluzione delle idee: buoni e cattivi spunti (come riconoscerli)
L’organizzazione del lavoro: improvvisazione e metodo
L’architettura della storia
Definire l’azione del o dei personaggi
La voce e il punto di vista
Studi sul romanzo: “Il romanzo della nazione” di Maurizio Maggiani.

Scrivere un romanzo autobiografico
Il processo creativo
La fasi del lavoro, dall’idea iniziale alla prima stesura
Strumenti utili: schede di lavoro
Gli elementi esterni
Gli elementi interni
La finalizzazione
Come creare empatia in un romanzo autobiografico

Laboratorio
La premessa drammaturgica: scrivere la nostra storia

Titolo: SCRIVERE UN ROMANZO AUTOBIOGRAFICO: LIVELLO BASE
Luogo: Casalecchio delle Culture , “Spazio Formativo La Virgola” – via Porrettana 360 – 40033 Casalecchio di Reno (Bologna)
Durata: 10.30  – 16.30
Costo:  50 euro
Docente: Francesco Izzo

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.

Oppure contattare direttamente Francesco Izzo, direttore didattico e docente dei corsi, all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264.

I 5 libri da leggere ad agosto

Spesso attraverso questo blog o la pagina facebook “Il Mestiere di Scrivere”, che oggi conta più di 333.000 iscritti, ci vengono richiesti consigli di lettura, soprattutto nei mesi estivi quando il tempo è maggiore oppure per fare un regalo a un figlio o a una fidanzata. Ma come si fa a consigliare un libro a qualcuno che non si conosce? Se non partendo dalla presunzione che esistano cose belle per tutti e per tutti necessarie.

image_book.php

Quindi, superando un certo scetticismo, eccovi i nostri consigli per agosto:

Eraldo Affinati, “L’uomo del futuro”, Mondadori editore: una viaggio nell’esistenza “breve e fulminante” di Don Lorenzo Milani che cerca di ricomporre l’eredità di questa grande figura spirituale ed intellettuale del Novecento italiano. Una tappa fondamentale della nostra storia ricostruita con straordinaria lucidità intellettuale e partecipazione. Fondamentale.

Maurizio Maggiani, “Il romanzo della Nazione”, Feltrinelli Editore: libro di commovente lirismo e partecipazione al grande movimento della storia attraverso gli occhi degli ultimi e degli umili, dei vari personaggi della famiglia dello stesso scrittore immersi dentro la grande vicenda della Nazione e il flusso della Storia, gente “che sognava mentre lavorava e quello che avrebbero fatto con il proprio lavoro era la loro utopia”. Struggente.

Orhan Pamuk, “Istanbul”, Einaudi Editore: una viaggio del Premio Nobel della letteratura nella sua città, vista dentro la sua innegabile ambiguità e seduzione, dentro le sue contraddizioni e le sue aspirazioni tra tradizione e modernità. Libro importantissimo e di straordinaria attualità. Suggestivo.

Stefan Zweig, “Balzac”, Castelvecchi Editore: per gli amanti della scrittura e delle biografie degli scrittori, questo libro rappresenta l’esempio più alto di questo genere. Da leggere come un romanzo, ricostruisce la vita del grande scrittore francese, padre del romanzo moderno, con partecipazione e furore documentaristico. Imperdibile.

David Foster Wallace, “Una cosa divertente che non farò mai più”, Minimum Fax: un capolavoro di comicità e scrittura, un vero dono del grande e rimpianto scrittore americano, attraverso un semplice reportage narrativo di una crociera extralusso ai Caraibi. Da morire dal ridere.