Le Officine del Racconto a Milano

Da gennaio 2015 e per tutto l’anno approderanno anche a Milano i laboratori di scrittura creativa del “Le Officine del Racconto”.

“Le Officine del Racconto” sono un’iniziativa di carattere nazionale che, dopo aver lanciato i propri laboratori e corsi a Napoli, Torino, Roma e Bologna, approderanno nei prossimi mesi anche a Milano.

???????????????????????????????????????????????????????????????????

L’offerta didattica attraverserà i principali percorsi della scrittura creativa: romanzo, racconto e drammaturgia (cinema e teatro) ed avrà le seguenti caratteristiche:

Completezza: ogni lezione si compone di un’approfondita parte teorica, laboratori di gruppo, esercizi individuali, materiale didattico cartaceo e virtuale (spedito via email). Le lezioni si terranno una volta la mese, sempre al sabato, dalle 10.30 alle 16.30, per una full immersion di una giornata.
Convenienza: il costo è abbastanza contenuto, 50 euro per ogni modulo didattico e 6 ore di lezione.
Comodità: Le Officine del Racconto offrono la possibilità di iscriversi, di volta in volta, alle lezioni che più interessano. Chi è interessato solo al romanzo, per fare un esempio, sarà libero di scegliere soltanto le lezioni inerenti a quell’argomento e che ritiene più adatte per le proprie esigenze formative.

Le lezioni e i laboratori didattici si terranno presso la sede dalla Fondazione Società Umanitaria in via Francesco Daverio 7.

Il docente e responsabile didattico delle lezioni è Francesco Izzo, writing coach e coordinatore della scuola di scrittura creativa “Le Officine del Racconto” (http://www.linkedin.com/pub/francesco-izzo/7/293/80a).

1

La prima lezione, “Come scrivere un romanzo” è fissata per il 31 gennaio 2015, dalle 10.30 alle 16.30.

Info e prenotazioni: leofficinedelracconto@gmail.com

Le Officine del Racconto, 20 dicembre – Roma: il romanzo psicologico

Il romanzo psicologico rappresenta sicuramente una delle principali produzioni della letteratura novecentesca, tale da condizionare i metodi di scrittura e le analisi dei personaggi dei principali scrittori e maestri delle letteratura che vanno da Conrad a Dostoevskij, i precursori di questo genere, passando per Marcel Proust e Virginia Woolf, fino ad arrivare a Georges Simenon, Sandor Marai e Amèlie Nothomb. L’analisi psicologica, il monologo interiore, il rapporto tra il personaggio e il tempo: questi ed altri concreti elementi di scrittura verranno approfonditi nel corso de “Le Officine del Racconto” del 20 dicembre, attraverso i testi dei principali scrittori che hanno utilizzato tematicamente e strutturalmente una nuova forma di romanzo e di narrazione a partire da questo tipo di costruzione del personaggio, protagonista della vicenda.

troppa-felicita-di-alice-munro-premio-nobel

TITOLO: Il romanzo psicologico
LUOGO: Accademia di Città Giardino, via Cimone 150 (Zona Montesacro/Piazza Sempione) – Roma
ORARIO: 10 -16
COSTO: 40 euro
DOCENTE: Francesco Izzo

Caratteristiche del romanzo psicologico
Una premessa teorica: Milan Kundera e “la crepa”
Una premessa storica: la malinconia (da Vincent van Gogh a Freud)
Il personaggio: lo spazio della mente e il tempo
I precursori: Jane Austen, Joseph Conrad e Fëdor Dostoevskij
Virginia Woolf: il realismo psicologico
Franz Kafka: la visione onirica
Costruire il conflitto: letteratura e psicologia
Il romanzo ‘esistenziale’ di Albert Camus

La costruzione del romanzo psicologico
Il personaggio: il monologo interiore e il flusso di coscienza
Il romanzo di memoria: biografia e storia
Il romanzo di crisi: Georges Simenon
Scrivere la biografia intima dei personaggi
La ambientazioni nel romanzo psicologico
Il punto di vista
I personaggi come ‘casi clinici’

Testi:
“L’arte del romanzo” di Milan Kundera
“La coscienza di Zeno” di Italo Svevo
“Alexis o il trattato della lotta vana” di Marguerite Yourcenar
“La nausea” di Jean-Paul Sartre
“L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera
“La signora Dalloway” di Virginia Woolf
“In caso di disgrazia” di Georges Simenon
“Delitto e castigo” di Fëdor Dostoevskij
“Lo straniero” di Albert Camus
“L’amante” di Marguerite Duras
“Il diario di Edith” di Patricia Highsmith

Laboratorio di scrittura:
Lo specchio.

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.
Oppure contattare direttamente Francesco Izzo, direttore didattico e docente dei corsi, all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264.

Le Officine del Racconto (6 dicembre): Scrivere di sé: dalla vita al romanzo

In che modo l’esperienza autobiografica può trasformarsi in narrazione e romanzo? Quali situazioni personali e problematiche individuali, attraverso la scrittura, possono diventare materiali creativi e raggiungere lo status letterario? La lezione di Torino del 6 dicembre affronterà il rapporto tra esperienza personale e creazione narrativa, attraverso l’analisi dei testi di autori quali Elsa Morante, Louis Ferdinand Céline, Virginia Woolf, Marguerite Duras, David Grossman e Isabel Allende. Il laboratorio di scrittura proverà, infine, a sviluppare nella pratica alcune idee di scrittura autobiografica.

immagine1

Titolo del corso: SCRIVERE DI SE’: DALLA VITA AL ROMNZO
Luogo: Fondazione ONAOSI, via della Basilica 4 – Torino
Durata: 10 – 16
Costo: 50 euro
Docente: Francesco Izzo

Scrittura e autobiografia
Scrittura e autoanalisi
Una vita da romanzo: dentro e fuori la storia
Una vita senza trama: le scritture dell’intimità
Scrittura e terapia: Virginia Woolf
Il processo della scrittura autobiografica
Scrivere la vita com’è: da Anton Cechov a L.F. Céline
Scrivere: manuale di sopravvivenza
Scrivere il corpo: le ferite
Scrivere la perdita: elaborazione
Scrivere il dolore

Il processo della scrittura autobiografica
Scrivere di sé: trovare l’idea iniziale
Preparazione: selezionare i materiali biografici
Pianificazione: creare un programma di lavoro e di autoanalisi
La psico-scrittura
Produzione: elaborazione narrativa
Revisione: l’espressione letteraria e l’autobiografica (Marguerite Duras e Marcel Proust)

Bibliografia parziale del corso
“Diario di una scrittrice” di Virginia Woolf
“Il Mestiere di vivere” di Cesare Pavese
“Paula” di Isabel Allende
“Fuochi” di Marguerite Yourcenar
“Viaggio al termine della notte” di L.F. Céline
“Memorie di una casa di morti” di Fëdor Dostoevskij
“L’amante” di Marguerite Duras
“Diari” di Franz Kafka

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.
Oppure contattare direttamente Francesco Izzo, direttore didattico e docente dei corsi, all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264.

Le Officine del Racconto (Bologna), 13 dicembre – La costruzione della trama

Creare trame è la felicità di inventare un mondo pieno di personaggi, desideri, emozioni, luoghi: tutto quello per cui valga la pena di vivere e scrivere. Il laboratorio di scrittura creativa di Casalecchio di Reno (Bologna) del 13 dicembre ha lo scopo di illustrare come costruire trame efficaci, rendere interessanti i conflitti dei personaggi, mantenendo la tensione dall’inizio alla fine della storia, e spiegare un metodo per dare profondità emotiva alle proprie narrazioni.

10626571_10152674393352922_2930710730130977435_n
Tramare: elementi per la costruzione delle storie
L’architettura delle storie: introduzione
La trama: elementi della creatività e della razionalità
Il punto di vista tematico
L’incidente scatenante
Conflitti interni ed esterni: l’arco di trasformazione del personaggio
La Domanda Drammaturgica Principale: definizione
Costruire l’azione narrativa: dove nasce, come si gestisce
Il rapporto tra personaggi e trama
Storie con trama e storie senza trama
Come si trasforma una storia in una trama
La costante

Tramare: elementi per strutturare la trama
La struttura in tre atti
Trame e sottotrame: come gestire la storia principale e quelle secondarie
Cambiamenti ed epifanie
Creazione della tensione: il ritmo interno del romanzo
Apertura, sviluppo e climax
Come gestire la chiusura e la risoluzione dell’azione

Bibliografia parziale del corso
“Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen
“La luna e i falò” di Cesare Pavese
“I fratelli Karamazov” di Fëdor Dostoevskij
“Il libro delle illusioni” di Paul Auster
“Madame Bovary” di Gustave Flaubert
“Le ore” di Michael Canningham
“American tabloid” di James Ellroy
“Il complotto contro l’America” di Philip Roth
“Il libro delle illusioni” di Paul Auster
“Grandi speranze” di Charles Dickens
“I miserabili” di Victor Hugo
“Cime tempestose” di Emily Brontë
“Orlando” di Virginia Woolf
“La camera azzurra” di Georges Simenon
“L’isola di Arturo” di Elsa Morante
“Cent’anni di solitudine” di Gabriel Garcia Marquez
“Norwegian Wood” di Haruki Murakami
“La modista” di Andrea Vitali

Titolo del corso: Scrivere un romanzo – La costruzione della trama
LUOGO: Casalecchio delle Culture , “Spazio Formativo La Virgola” – via Porrettana 360 – 40033 Casalecchio di Reno (Bologna)
ORARIO: 10.30 -16.30
COSTO: 40 euro
DOCENTE: Francesco Izzo

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.
Oppure contattare direttamente Francesco Izzo, direttore didattico e docente dei corsi, all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264.

Le Officine del Racconto (Torino), 6 dicembre – Scrivere di sé: dalla vita al romanzo

In che modo l’esperienza autobiografica può trasformarsi in narrazione e romanzo? Quali situazioni personali e problematiche individuali, attraverso la scrittura, possono diventare materiali creativi e raggiungere lo status letterario? La lezione di Torino del 6 dicembre affronterà il rapporto tra esperienza personale e creazione narrativa, attraverso l’analisi dei testi di autori quali Elsa Morante, Louis Ferdinand Céline, Virginia Woolf, Marguerite Duras, David Grossman e Isabel Allende. Il laboratorio di scrittura proverà, infine, a sviluppare nella pratica alcune idee di scrittura autobiografica.

6 dicembre

Titolo del corso: SCRIVERE DI SE’: DALLA VITA AL ROMNZO
Luogo: Fondazione ONAOSI, via della Basilica 4 – Torino
Durata: 10 – 16
Costo: 50 euro
Docente: Francesco Izzo

Scrittura e autobiografia
Scrittura e autoanalisi
Una vita da romanzo: dentro e fuori la storia
Una vita senza trama: le scritture dell’intimità
Scrittura e terapia: Virginia Woolf
Il processo della scrittura autobiografica
Scrivere la vita com’è: da Anton Cechov a L.F. Céline
Scrivere: manuale di sopravvivenza
Scrivere il corpo: le ferite
Scrivere la perdita: elaborazione
Scrivere il dolore

Il processo della scrittura autobiografica
Scrivere di sé: trovare l’idea iniziale
Preparazione: selezionare i materiali biografici
Pianificazione: creare un programma di lavoro e di autoanalisi
La psico-scrittura
Produzione: elaborazione narrativa
Revisione: l’espressione letteraria e l’autobiografica (Marguerite Duras e Marcel Proust)

Bibliografia parziale del corso
“Diario di una scrittrice” di Virginia Woolf
“Il Mestiere di vivere” di Cesare Pavese
“Paula” di Isabel Allende
“Fuochi” di Marguerite Yourcenar
“Viaggio al termine della notte” di L.F. Céline
“Memorie di una casa di morti” di Fëdor Dostoevskij
“L’amante” di Marguerite Duras
“Diari” di Franz Kafka

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.
Oppure contattare direttamente Francesco Izzo, direttore didattico e docente dei corsi, all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264.

Le Officine del Racconto (Roma), 29 novembre – Scrivere racconti: la forma e lo stile

Raccontare storie è un flusso inarrestabile, come un vento, come l’acqua. Per scrivere racconti occorre una connessione completa del corpo e dell’anima che abbia la qualità di un fiume solitario che scorre ineluttabile. La lezione di Roma del 29 novembre illustrerà come sia possibile costruire racconti attraverso la forza delle proprie emozioni, creare personaggi e azioni indimenticabili, gestire in modo efficace il processo creativo per essere in condizione di produrre racconti con continuità.

02
Titolo del corso: Scrivere racconti
Luogo: Accademia di Città Giardino, via Cimone 150 (Zona Montesacro/Piazza Sempione)
Orario: 10 – 16
Costo: 40 euro
Docente: Giulio Armeni, Giulia D’Alia e Francesco Izzo

Gli elementi che fanno il racconto
La caratteristiche formali
La visione iniziale
La forza delle descrizioni
L’emozione
La forma e lo stile: racconto e short story
La forma e lo stile: l’unità e l’equilibrio
Tema e significato
Il concreto e il mistero: l’azione nel racconto

Sviluppo e costruzione
Le azioni del personaggio
Il conflitto nel racconto (interno/esterno/assenza di conflitto)
I dialoghi
Il registro lessicale
La revisione stilistica
La revisione strutturale
Dalla prima alla seconda stesura
Scrivere un racconto in una notte

Bibliografia parziale del corso
“Tutti i racconti” di Ernest Hemingway
“Racconti” di Cesare Pavese
“Ultimo viene il corvo” di Italo Calvino
“Tutti i racconti” di Dino Buzzati
“La signora col cagnolino” di Anton Cechov
“Le notti bianche” di Fëdor Dostoevskij
“In fuga” di Alice Munro
“Il messaggio dell’imperatore” di Franz Kafka
“Natura e scopo della narrativa” di Flannery O’Connor
“Tutti i racconti” di Flannery O’Connor
“I racconti dello Yukon” di Jack London

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.
Oppure contattare direttamente Francesco Izzo, direttore didattico e docente dei corsi, all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264.

Le Officine del Racconto: il calendario delle prossime lezioni alla Casa della Conoscenza di Casalecchio di Reno (Bologna)

“Le Officine del Racconto” è un’iniziativa didattica di carattere nazionale nel campo della scrittura creativa che proseguirà anche nei prossimi mesi la sua programmazione presso la Casa della Conoscenza di Casalecchio di Reno (Bologna).
L’offerta formativa attraverserà i principali percorsi della scrittura creativa: romanzo, racconto e drammaturgia (teatro e cinema), ed avrà le seguenti caratteristiche:

Completezza: ogni lezione si compone di un’approfondita parte teorica, laboratori di gruppo, esercizi individuali, materiale didattico cartaceo e virtuale (spedito via email). Le lezioni si terranno una volta al mese, sempre al sabato, dalle 10.30 alle 16.30, per una full immersion di una giornata.
Convenienza: il costo è piuttosto contenuto, 40 euro per ogni modulo didattico.
Comodità: Le Officine del Racconto offrono la possibilità di iscriversi, di volta in volta, alle lezioni che più interessano. Chi è interessato solo al romanzo, per fare un esempio, sarà libero di scegliere soltanto le lezioni inerenti a quell’argomento e che ritiene più adatte per le proprie esigenze formative.

writers_block

Le lezioni e i laboratori didattici si terranno presso La Casa della Conoscenza, “Spazio formativo La Virgola”, via Porrettana 360, 40033 – Casalecchio di Reno (Bologna).

13 dicembre – La costruzione della trama
La lezione del 13 dicembre sarà dedicata agli elementi necessari per la costruzione della trama: come gestire il ritmo narrativo in un romanzo? Come creare tensione in una scena? Come orchestrare la trama principale e le sottotrame? Come strutturare la storia e creare una scaletta per un romanzo? A queste ed a altre domande risponderà il laboratorio di scrittura creativa di Casalecchio di Reno attraverso una simulazione finale che aiuterà a comprendere come dall’idea iniziale si passi alla creazione di una storia.

10 gennaio – Scrivere come i grandi
Si può imparare la tecnica dai grandi scrittori? In che modo conoscere Dickens o Tolstoj mi consente di scrivere meglio? Come facevano Dostoevskij e Simenon a rendere così realistici i turbamenti e la vita interiore dei loro personaggi? La lezione di Casalecchio di Reno del 10 gennaio spiegherà come sia possibile non solo imparare dai maestri (attraverso una precisa tecnica di analisi dei testi), ma utilizzare questi piccoli segreti di scrittura per comporre le proprie storie e affinare lo stile.

31 gennaio – Scrivere di sé: la scrittura autobiografica
Esiste un rapporto molto stretto tra l’autobiografia e la creazione letteraria. Nella costruzione delle storie molti elementi portanti fanno riferimento ad esperienze personali dell’autore, al proprio vissuto e ad elaborazioni di proprie fantasie o paure; oppure si tratta di creazioni totalmente autobiografiche, che nascono cioè da concrete esperienze di vita dell’autore. È stato così per alcuni grandi scrittori come Charles Dickens, Fëdor Dostoevskij, Franz Kafka, Marguerite Duras, Virginia Woolf e molti altri. Il laboratorio sulla scrittura autobiografica di Casalecchio di Reno del 31 gennaio ha l’obiettivo di analizzare questi elementi presenti all’interno di numerose produzioni letterarie ed aiutare ad utilizzare produttivamente questi materiali autobiografici all’interno di un proprio testo.

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la nostra segreteria organizzativa all’indirizzo email: leofficinedelracconto@gmail.com.
Oppure contattare direttamente il direttore didattico e docente dei corsi all’indirizzo email: corsidiscritturacreativa@gmail.com o al numero di telefono 3483235264.